La Pirotecnica Carega

La "Pirotecnica Carega"

LOGOCAREGA10

 

Che cos'è la Pirotecnica Carega?

La "Pirotecnica Carega" è una scherzosa associazione di Massari Rapallini che, vuoi per limiti di età, problemi fisici, altri motivi o puramente per "schienite acuta" partecipano solo limitatamente alle Feste di Luglio anche se in passato hanno fatto(in qualche caso) la storia recente dei Sestieri.
La "Pirotecnica Carega" si propone, infatti, di assistere agli spettacoli pirotecnici dei sei Sestieri Rapallini nel modo più comodo possibile, seduti, sdraiati, spaparanzati a criticare ferocemente tali spettacoli alla più piccola occasione.
Ma non bisogna per questo pensare che la "Pirotecnica Carega" sia un'associazzione di vecchi Massari imbolsiti e invidiosi, anzi:
le critiche, gli elogi, i consigli elargiti dagli spettabili soci, sono e devono essere di utile sprone per migliorare sempre le nostre amate Feste!!!
 
ferragostocarega1 

Cenni Storici

La "Pirotecnica Carega" nasce da una geniale intuizione dell'indimenticabile "fochino" Gianni Pistori.
Narra la leggenda che correva l'anno 2009, la sera del primo Luglio i Massari del Sestiere Borzoli si accingevano, come d'abitudine, ad assistere a uno degli spettacoli pirotecnici proposti nell'ambito dei festeggiamenti in onore di N.S.di Montallegro, è d'uso infatti,  tra i Massari di quel Sestiere, spostarsi dalla postazione di sparo (la spiaggia adiacente l'antico Castello sul mare) ai vicini "cannoni" sul lungomare, per assistere agli spettacoli pirotecnici lanciati dai "pontoni".
 
Ebbene quella fatidica sera, mentre i Massari erano intenti a sedersi sul duro cemento del lungomare, uno di essi sorse improvvisamente dalle tenebre recando con sè, una per mano, due  sedie da giardino, costui, già noto nell'ambiente dei Massari Rapallesi come "U Carega", non fece altro che posizionare le sedie, accomodarsi su una di esse, e cedere l'altra a un suo compagno con problemi alle gambe (io) ma tutta la manovra non sfuggì al fochista lì presente Gianni Pistori, che folgorato dalla visione esclamò
 
"ecco, arriva la Pirotecnica Carega!" 
 
sigillocarega5
 
Fu una vera e propria intuizione, difatti a quell'entità confusa ma reale mancava solo un'identità:
 
"LA PIROTECNICA CAREGA"